Home Produzioni PINOCCHIO

PINOCCHIO

E-mail Stampa

PINOCCHIO3 r

NUOVA PRODUZIONE

LE GRANDI STORIE
dai 5 anni

 


 

 

 

 

artistica icoScheda artistica
didattica icoScheda didattica
scheda icoScheda tecnica
 gallery iconeScarica tutte le foto

VideoVideo

icon rassegna stampaRassegna Stampa

Chi di noi non conosce la storia di Pinocchio? Il burattino ribelle, simpatico, impertinente e ingenuo che vuole fuggire dalla condizione di diversità, per diventare una persona vera.

Lo spettacolo accompagna lo spettatore tra gli innumerevoli episodi del romanzo di Collodi. Accanto a quelli più noti che tutti si aspettano di vedere, ne abbiamo affiancati altri meno noti, in cui il nostro protagonista si troverà a vivere un mondo che per lui è tutto da scoprire e da interpretare.

Pinocchio è accusato di dire le bugie, ma intorno a lui molti mentono e non è facile districarsi in un universo così complesso, ingannevole e pericoloso. Certo, anche il nostro protagonista mente. E sinceramente... C'è qualcuno di noi che non l’abbia mai fatto? Nell'atto di mentire il suo corpo di trasforma mutando magicamente.

Lo spettacolo si svolge all'interno e di una scatola magica da cui fuoriescono personaggi, oggetti, stoffe colorate e musiche che rappresentano il mondo del nostro protagonista.

Siamo stati affascinati dalla meraviglia delle immagini in cui Emanuele Luzzati ha inserito il suo Pinocchio e anche noi ci siamo permessi di ispirarci liberamente a questo mondo contaminandolo di “elementi materici” come ruote di biciclette, carriole, scheletri di ombrelli, tubi e altri oggetti riciclati che trovano nuova vita creando gli elementi scenografici e i luoghi della storia.

Il nostro Pinocchio non è proprio un bambino, è un ragazzo che crede di sapere come va il mondo, ma si ritrova a non saperlo affrontare, ad essere continuamente indotto a capire cosa è vero e cosa è falso, cosa è giusto e cosa è sbagliato.

Gli attori, attraverso un gioco di continua trasformazione dei personaggi, propongono una storia dinamica e divertente, benché non manchino tuttavia spunti di riflessione talvolta malinconici.

La messa in scena mette in luce un’allegoria della società moderna, il contrasto tra rispettabilità e istinto, fame e benessere, rispetto e profitto evidenziando la complessità del mondo infantile, ma contemporaneamente anche quella del mondo adulto che non sempre ascolta, rispetta e guarda davvero.

Pinocchio non è solo una storia per bambini, perché Pinocchio è ognuno di noi. E' un esempio di come l’individuo adulto diventi tale attraverso un cammino di continua trasformazione.

Bentornato Pinocchio!!!

 

     


Per l'Italia
Ideazione e regia: Luigina Dagostino
Con: Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore
Scenografia: Claudia Martore
Costumi: Georgia Dea Duranti
Creazione luci: Agostino Nardella
Tecnico di scena: Mattia Monti/Agostino Nardella
Fascia d'età: dai 5 anni
Durata Spettacolo: 1 ora
Tecnica utilizzata: teatro d'attore
Tempo di montaggio: 4 ore
Tempo di smontaggio: 2 ore
 

FotoGallery

 

 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.